La  programmazione di una strategia 

Shopping: l’arte di acquisire le cose  che non ti servono con i soldi che non hai.
(Anonimo)
La PROGETTAZIONE di un negozio: un ambiente che favorisca la VENDITA
1/2

1. L’importanza della collocazione delle merci

Un negozio è anzitutto un contenitore di merci che vengono esposte per essere vendute. 

La collocazione di questi prodotti non può avvenire casualmente.

Poni le merci di maggiore appetibilità in fondo ai locali in modo tale che il cliente per raggiungerle debba affrontare un lungo tragitto, è probabile che nella passeggiata noterà qualche altro tipo di merce, e sarà indotto a comprarlo.

 Considera che i prodotti più venduti sono quelli che vengono collocati ad altezza degli occhi, poiché più visibili. La collocazione della merce sugli scaffali è fondamentale, quindi se vuoi vendere maggiormente un prodotto piuttosto che un altro devi porlo a quell'altezza.

2. Un ambiente accogliente e accattivante

Nel progetto di un negozio nulla deve essere lasciato al caso, dunque, dal posizionamento delle merci alla collocazione degli scaffali, dai colori dei materiali alla loro tipologia.

Un negozio deve essere un locale accogliente, nel quale il consumatore sia invogliato a trattenersi poiché più si tratterrà, più possibilità avrà di acquistare qualcosa.

L’ambiente deve, quindi, adeguarsi al tipo di clientela: se il nostro cliente tipo è un giovane adolescente, i locali dovranno essere colorati, con un arredamento moderno e vivace; se il nostro cliente tipo è invece un pensionato, i locali dovranno essere tenui e rassicuranti.

Per raggiungere il risultato sperato non è possibile improvvisare, ma devi studiare un progetto curato nei minimi dettagli, con la predisposizione di un piano colore e di un’illuminazione studiata per valorizzare ogni singolo angolo dei locali.

3. Mai dimenticare che è pur sempre un ambiente di lavoro

Anche se l’attenzione di chi si accinge ad aprire un nuovo negozio cade soprattutto sul voler ricreare un ambiente domestico, per far si che la  clientela si senta a proprio agio, non bisogna però dimenticare che esso è un luogo di lavoro e pertanto  vige disciplina, regole e il rispetto per il lavoro e la clientela.

Oltretutto il locale deve rispondere a dei criteri di sicurezza sul posto di lavoro che sono inderogabili, quali un’adeguata illuminazione, impianti conformi alle vigenti normative, uscite di emergenza, etc.